Regione Lombardia

Festival Parco Tittoni, primo bilancio. Più di 25 mila persone ai concerti e alle iniziative promosse dal Comune. Funzionano il piano della mobilità e il sistema parcheggi esterni gratuiti

Pubblicato il 24 giugno 2019 • Cultura

Il 10 luglio gli Hooverphonic live


Dopo il grande successo di Carmen Consoli, il Festival di Parco Tittoni permette di fare un bilancio a circa un mese dall’avvio. Sono 25 mila le persone che complessivamente hanno assistito alle iniziative promosse dal Comune di Desio e organizzate da Mondovisione. A tirare la corsa naturalmente i concerti, con picchi registrati per la Consoli e Cristina d’Avena, ma anche Bandabardò e l’omaggio ai Pink Floyd con Dark side of the moon. Ottima risposta di pubblico anche per i giovedì di intrattenimento per gli studenti universitari, per il cinema all’aperto con gli esperimenti di audio in cuffia, e anche per le serata di cabaret.

Nell’attesa dell’altro appuntamento di rilievo, il concerto degli Hooverphonic in programma il 10 luglio, il Festival sta attirando un pubblico numeroso e variegato e anche il piano della mobilità messo a punto dall’Amministrazione comunale dà risultati positivi. I parcheggi gratuiti (più di 600 stalli) in occasione dei grandi eventi sono sempre risultati pieni, segno che la comunicazione e la segnaletica stradale, oltre al lavoro degli agenti della Polizia locale, stanno funzionando.

Proprio sul servizio della Polizia Locale l’Amministrazione ha provveduto a riorganizzare il turno degli agenti in servizio durante gli eventi clou nella fascia 20.30-1.30 in modo da intercettare più efficacemente ​sia il momento dell'afflusso che quello del deflusso  del pubblico, intervento che permetterà, ​grazie alle economie create da questa nuova programmazione,  di coprire efficacemente anche alcune serate del giovedì. Al Festival, va ricordato, si può arrivare facilmente anche con il treno. Info su come arrivare http://www.parcotittoni.it/info/ 

Apprezzamenti da parte del pubblico si registrano anche per il nuovo allestimento all’interno del parco, l’illuminazione dell’area boschetto. Da quest’anno da segnalare anche una più puntuale organizzazione di aree attrezzate per la raccolta differenziata gestita da Gelsia e l’eliminazione dell’utilizzo delle cannucce di plastica.

“Siamo soddisfatti – commenta Cristina Redi, Assessore alla Cultura del Comune di Desio. Agli eventi e alle serate partecipano tanti desiani, ​ma anche persone che vengono da tutta la Brianza e da Milano, segno che siamo diventati un riferimento culturale estivo importante per un ampio territorio. Il pubblico è molto vario, e questo per noi è un valore, ed è fatto di giovani, e ​da molte famiglie con bambini piccoli. Un appuntamento per tutti insomma. Il nuovo piano per la mobilità elaborato negli scorsi mesi sta iniziando ad ingranare, in particolare il piano parcheggi esterni e gratuiti sono risultati molto utilizzati e ben posizionati. Invito ​comunque i cittadini a segnalare casi puntuali di disagio agli agenti della polizia locale, che possono intervenire direttamente o attivare le pattuglie in servizio”. Oltre alla nostra Polizia locale, ringrazio le forze dell'ordine per la loro presenza e presidio della location”.