La sicurezza al centro del mandato amministrativo

Pubblicato il 17 dicembre 2021 • Comune , Polizia Locale

Il vicesindaco: “Per operare in maniera integrata sulla sicurezza urbana è necessaria un’operatività coordinata”

Garantire un maggiore senso di sicurezza per far sentire i cittadini più sicuri di vivere la propria città e contrastare i fenomeni di criminalità. E’ questo l’obiettivo inserito nelle Linee programmatiche per il mandato amministrativo 2021/2026, il documento relativo alle azioni e ai progetti da realizzare nel corso del quinquennio.

Sono diversi gli interventi che l’Amministrazione intende intraprendere, operazioni che hanno tutte un comune denominatore: quello della sicurezza nel suo significato piu’ generale. Nel programma troviamo le attività di presidio da parte dei Carabinieri e della Polizia locale intensificata, l’ascolto delle segnalazioni da parte dei cittadini su movimenti sospetti e le conseguenti denunce di furti, le azioni di contrasto con la rivitalizzazione del controllo di vicinato, revisione e rafforzamento del sistema di videosorveglianza, nonché l’istituzione di una cabina di regia per il coordinamento tra le Forze dell'Ordine presenti sul territorio.

“Sono questi alcuni dei contenuti strategici che intendiamo mettere in campo, di concerto con le Forze dell’ordine, in materia di sicurezza – afferma il Sindaco Simone Gargiulo. Ascoltare, fare e cambiare: siamo in costante aggiornamento per rispondere alle nuove sfide per una città più vivibile, sicura, coesa e inclusiva, una città che guarda con fiducia al futuro e lavora in questa direzione”.

“In questi ultimi giorni si sta verificando un'escalation di furti in appartamento, le segnalazioni da parte dei cittadini arrivano numerose. L'Amministrazione comunale ha una possibilità di azione limitata, ma siamo al lavoro per fare tutto il possibile. Per operare in maniera integrata sulla sicurezza urbana è necessaria un’operatività coordinata, che sappia fare sistema tra tutte le Istituzioni e tutte le forze disponibili in città – spiega il vicesindaco, nonché Assessore alla Sicurezza, Andrea Villa. Su questo fronte abbiamo molto da fare e ci siamo messi al lavoro fin da subito. I cittadini chiedono una maggiore attenzione e questa è una delle priorità di questa amministrazione. Polizia locale e Carabinieri stanno intensificando la presenza sul territorio, l'invito è quello di non esitare a segnalare movimenti sospetti e contattarli in caso di necessità. A breve rinnoveremo il protocollo d'intesa con la Prefettura sul controllo di vicinato, con lo scopo di rilanciarlo e ristrutturarlo: anche questo è uno strumento di prevenzione utile al controllo del territorio".