Regione Lombardia

Desio Dimmi Dove: partita la mappatura degli esercizi commerciali e dei pubblici esercizi a Desio 

Pubblicato il 26 luglio 2019 • Commercio e Artigianato

Un'indagine voluta dall'Amministrazione comunale per monitorare le attività del territorio, in modo da "fare rete" e costruire una mappa online geolocalizzata accessibile a cittadini e potenziali clienti, promuovendo così gli esercizi di vicinato 

A Desio continuano le azioni positive per il commercio. Dopo il bando rivolto a coloro che intendono avviare una nuova attività commerciale o riqualificare esercizi già esistenti, l’Amministrazione comunale lancia un questionario per capire quali e quanti sono i commercianti e i pubblici esercizi sul territorio. Un’indagine per monitorare le attività desiane, in modo da costruire una mappa geolocalizzata accessibile ai cittadini e ai potenziali clienti. 

“L’iniziativa nasce dalla volontà dell’Amministrazione comunale di costruire un percorso di sviluppo territoriale che parta dalle reali esigenze dei commercianti e che, tenendo conto delle peculiarità del territorio, agisca in modo collaborativo e concreto” spiega l’Assessore al Commercio Jenny Arienti. 

L’idea è quella di mettere in atto una politica di sostegno al commercio, mirata allo sviluppo e alla tutela del settore, con conseguente e auspicabile ricaduta positiva sia per la creazione di nuovi posti di lavoro, sia per il rilancio della categoria. 

“Come primo passo abbiamo ideato un questionario conoscitivo per effettuare una prima ricognizione di settore, per raccogliere le reali esigenze sul territorio e fare rete – prosegue Arienti – è necessario conoscersi e questa mappatura delle realtà della Città sarà un ottimo strumento”. 

Qui il questionario "Desio Dimmi Dove" da compilare online, che verrà anche veicolato attraverso i canali delle associazioni di categoria.