Regione Lombardia

Pubblico acquedotto, divieto di utilizzo per usi impropri 

Pubblicato il 2 luglio 2019 • Ambiente

Il Comune ha emesso un’ordinanza che invita a non sprecare l’acqua potabile nel periodo estivo
 
Cara acqua, non sprechiamola! Questo l’invito rivolto a tutta la Cittadinanza a tutela del bene pubblico a disposizione. Durante l'estate si registra infatti un generale sensibile aumento dei consumi con conseguente diminuzione della dotazione idrica disponibile. 

E’ con questa premessa che l’ Amministrazione Comunale ha accolto l’invito della Società Brianzacque S.r.l. (gestore del servizio idrico integrato a Desio) a evitare consumi impropri di acqua potabile (erogata dall’acquedotto pubblico), attraverso un’ordinanza che ne proibisce l’utilizzo nel periodo dal 1 luglio al 15 settembre 2019, dalle ore 6.00 alle ore 22.00, rivolta ai residenti e ai titolari di attività sul territorio del Comune di Desio. Una misura tesa al contenimento dei consumi di acqua nella stagione estiva.
 
Durante questo lasso di tempo, stop quindi all’irrigazione di campi, orti, manti erbosi, al lavaggio di autoveicoli, cortili, aree private e all’utilizzo di acqua per vasche, piscine e/o fontane private a perdere. Sono esclusi dall’ordinanza gli autolavaggi autorizzati.

Il divieto non si applica alle aziende agricole e agli insediamenti produttivi - regolarmente autorizzati che utilizzano l’acqua nel processo produttivo - e alle aree verdi pubbliche (parchi e giardini). Qui l’irrigazione è consentita dalle 6 alle 9 e dalle 19 alle 22. Per il mancato rispetto dell’ordinanza, le violazioni previste vanno da 25 a 500 euro.

Ordinanza

Allegato 122.00 KB formato pdf
Scarica