Foto: Piazza Don Giussani, Villa Tittoni-Traversi, Torre Palagi, Basilica S.S. Siro e Materno, Palazzo Municipale, Cortile Casa Pio XI Foto: Piazza Don Giussani, Villa Tittoni-Traversi, Torre Palagi, Basilica S.S. Siro e Materno, Palazzo Municipale, Cortile Casa Pio XI
cerca nel sito
motore di ricerca

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

L’albero accende la città
notizia pubblicata in data: 23/11/2018
L’albero accende la città

È stato acceso alle 18 di giovedì 22 novembre: l’albero di Natale in piazza Conciliazione, un abete vivo di circa sette metri, con tre mila luci led di colore bianco e più di 300 palline, svetterà fino al 6 gennaio di fronte alla Basilica SS. Siro e Materno.


Sinergia pubblico-privato. «È sempre una grande emozione questo periodo dell’anno – ha dichiarato il Primo cittadino - quando Desio si veste di luci e colori, trasformando le sue strade e le sue piazze in luoghi davvero magici e regalando un’immagine di sé ancor più affascinante. Abbiamo lavorato in sinergia con il privato, associazioni e commercianti, per rendere la nostra città più bella e sostenere il commercio».


Un progetto condiviso. Poi ci sono le iniziative. «In questi mesi abbiamo lavorato con associazioni e commercianti – spiega l’assessore agli Eventi Giorgio Gerosa per costruire un importante calendario di eventi di valore culturale e sociale diffusi su tutto il territorio cittadino già dalla fine di novembre. Luminarie, “Stendardi Dal Vivo”, la mostra fotografica en plein air lungo via Garibaldi e corso Italia, il presepe e la casetta di Babbo Natale in piazza Conciliazione: un “disegno” coerente per un Natale che siamo certi sarà intenso per iniziative e solidarietà».


Cultura, la città come «sistema». L’assessore alla Cultura Cristina Redi sottolinea il lavoro fatto insieme alle associazioni: «Abbiamo promosso iniziative diffuse su tutto il territorio perché siamo convinti della necessità di portare avanti “politiche di sistema” che considerino la città, dalla Villa Tittoni agli assi del commercio e della cultura fino alle singole piazze e vie, protagonista di una rete più ampia, evitando così la dispersione di risorse e azioni».


Il «Black Friday» in anticipo. E proprio il commercio sarà il protagonista, insieme all’albero, della prima settimana della «stagione natalizia»: i commercianti organizzano «Aspettando il Black Friday» con i negozi aperti fino alle 21 giovedì 22 e venerdì 23 novembre.


Pubblico e privato per sostenere il commercio. «La sinergia fra pubblico e privato ha reso possibile l’accensione delle luci natalizie lungo tutto l’asse commerciale, ha dichiarato Carlo Aliprandi, presidente dell’Unione Commercianti. Occorre proseguire su questa strada con l’impegno di tutti».


Luminarie in città. Riempire di colori e luci la città, in particolare il suo asse commerciale. Questo l’obiettivo dei commercianti che, in collaborazione con il Comune, quest’anno sono riusciti a portare l’atmosfera del Natale in via Garibaldi, corso Italia, via Matteotti, via Lampugnani, via Grandi e via Olmetto.


Valorizziamo le energie per sostenere il commercio. «Vi è stato un grande impegno da parte di tutti: gli operatori commerciali hanno bisogno di ottimismo e di rafforzare la ripresa dei consumi. Grazie all'efficacia del metodo di collaborazione tra Comune e commercianti siamo riusciti a illuminare in maniera diffusa il centro, valorizzando sia l’asse del commercio che quello della cultura». Cosi l'assessore al Commercio Jenny Arienti, che prosegue: «Un metodo di valorizzazione delle energie vive della città da esportare in tutti gli ambiti del settore produttivo e commerciale».


Il Natale in vetrina. Il Comune e i commercianti hanno deciso di collaborare anche per il concorso «Vetrine natalizie», che premierà la vetrina meglio addobbata nel periodo natalizio. Gli esercenti potranno iscriversi dal 22 al 30 novembre inviando una foto della propria vetrina con un messaggio privato alla pagina Facebook di «Desiodalvivo» con i dati del negozio. Le vetrine potranno essere votate sulla pagina Facebook di «Desiodalvivo» dal 1° dicembre al 5 gennaio e i negozianti che otterranno più «like» saranno premiati il 6 gennaio in piazza Conciliazione.


Immagini e luci sulla Basilica. Sabato 1 dicembre è in programma un altro momento clou: inizierà la proiezione di immagini e luci sulla facciata della Basilica SS. Siro e Materno e  sulla pavimentazione di piazza Conciliazione.


Presepe e Babbo Natale. Sabato 8 dicembre, in piazza Conciliazione, sarà il turno casetta di Babbo Natale, a cura della «Pro Loco Desio». Domenica 9 dicembre, infine, sarà posizionato il presepe, di proprietà del Comune di Desio, restaurato dai volontari del «GAD» («Gruppo Artistico Desiano»): una Natività in legno e plexiglass che riprende le vetrate gotiche delle Chiese con i loro giochi di luce.


Scarica il programma completo.

torna alla pagina precedente


Città di Desio
sede comune:
Piazza Giovanni Paolo II

CAP: 20832 Desio (MB)
telefono: 0362-3921
fax: 0362-392211

Posta elettronica certificata: protocollo.comune.desio@legalmail.it

p.iva: 00696660968



Rete civica realizzata Progetti di Impresa srl © copyright 2007 | access key | mappa del sito | accessibilità| privacy


Caratteri grandi |  normali      Questo sito internet è valido html 4.01 strict, clicca per accedere al validatore html 4.01, il sito verrà aperto in una nuova finestra  Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra  sito internet validato wcag wai a