Foto: Piazza Don Giussani, Villa Tittoni-Traversi, Torre Palagi, Basilica S.S. Siro e Materno, Palazzo Municipale, Cortile Casa Pio XI Foto: Piazza Don Giussani, Villa Tittoni-Traversi, Torre Palagi, Basilica S.S. Siro e Materno, Palazzo Municipale, Cortile Casa Pio XI

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

IN CITTA' ARRIVANO 5 ECOPUNTI PER MIGLIORARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA
notizia pubblicata in data: 11/11/2010
IN CITTA' ARRIVANO 5 ECOPUNTI  PER MIGLIORARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

 

Desio ha attivato 5 centri di raccolta straordinaria di RAEE di piccole dimensioni, lampade a basso consumo e inerti. 

E' un’azione, sperimentale fino al prossimo aprile e il suo scopo è quello di aumentare il livello di raccolta differenziata di queste tipologie di rifiuti attraverso la creazione di centri di raccolta più vicini ai cittadini, in luoghi quotidianamente accessibili.

Vecchi cellulari, lampadine a basso consumo bruciate e oggetti in ceramica rotti dovrebbero essere raccolti presso la piattaforma ecologica comunale, ma spesso vengono invece erroneamente conferiti nel sacco del 'secco indifferenziato' o, peggio, in quello del vetro, abbassando così la qualità della raccolta di quest'ultimo ai fini del riciclo.

In ogni Ecopunto si trovano tre tipologie di contenitori (RAEE di piccole dimensioni, ceramiche e lampadine), di cui due sono stati fornite da Gelsia Ambiente, la quale  sarà anche impegnata ad organizzare il ritiro dei rifiuti. 

All’iniziativa, nata nell'ambito del progetto “Riduco, Riuso, Riciclo"  , cofinanziato da Fondazione Cariplo, e realizzato dall'Agenzia InnovA21 in collaborazione con Legambiente Lombardia Onlus, con il sostegno di Gelsia Ambiente, hanno aderito, insieme al Comune di  Desio, i comuni di Bovisio Masciago, Cesano Maderno, e Varedo.

 

DOVE TROVI GLI 'ECOPUNTI' DI DESIO:

  • Palazzo Comunale (Piazza G. Paolo II),
  • Centro Diurno Anziani (Via S. Pietro)
  • Bocciofila del Parco (Via Cav. di V. Veneto)
  • Consorzio Desio Brianza (Via Galeno)
  • ITIS Fermi (Via Agnesi)

 

 

NOTA TECNICA

  • I RAEE sono le apparecchiature elettriche ed elettroniche giunte a fine vita. Sono oggetti grandi e piccoli che sono entrati ormai a far parte della nostra vita quotidiana e riguardano gli elettrodomestici, l’informatica, la telecomunicazione, l’illuminazione, l’elettronica di consumo, giocattoli elettronici, dispositivi musicali, strumentazione medica e di controllo. Sono RAEE i televisori, i videoregistratori, i lettori DVD, le telecamere, le macchine fotografiche, i lettori Mp3, le cuffie, i computer, i telefoni e i cellulari, i ferri da stiro, i frullatori, gli asciugacapelli, i rasoi, gli orologi, ecc.
    Il decreto ministeriale n. 65 dell’08 marzo 2010 ha quindi fatto scattare l’obbligo per i commercianti del ritiro “uno contro uno” a partire dal 18 giugno 2010. I commercianti devono assicurare, al momento della fornitura di una nuova apparecchiatura elettrica ed elettronica destinata ad un nucleo domestico, il ritiro gratuito della apparecchiatura che viene sostituita.
    Intercettare questi rifiuti è fondamentale sia sotto il profilo ambientale che economico. Sotto il profilo ambientale perché contengono sostanze potenzialmente tossiche e con rilevanti effetti per la distruzione della fascia di ozono e per la crescita dell’effetto serra; sotto il profilo economico in quanto rappresentano una miniera di materie seconde di grande valore (acciaio , alluminio, ram e, metalli preziosi…) e consentono un riciclo efficiente.
  • Le lampadine a basso consumo fanno parte della categoria dei RAEE, ma devono essere raccolte separatamente perché seguono un percorso di smaltimento diverso. Sono diverse dalle normali lampade a incandescenza, che invece vanno buttate nel sacco indifferenziato.
  • Gli inerti di piccole dimensioni sono oggetti di uso comune in ceramica, come piatti, tazzine del caffè, vasi, soprammobili, ecc. Un errore molto comune è quello di buttare questi oggetti nel vetro, ma bisogna ricordarsi che anche solo una piccola quantità di ceramica buttata insieme al vetro può compromettere la qualità di una grande quantità di vetro raccolto.


Approfondimenti

 

Le finalità ultime del progetto 'Riduco, Riuso Riciclo' consistono nel raggiungimento dell’obiettivo del 65% di raccolta differenziata previsto dall’Unione Europea.

La seconda finalità è quella di raggiungere effettivamente uno standard di qualità nella realizzazione della raccolta differenziata misurando quanto dei rifiuti conferiti alle filiere del riciclo sono effettivamente riutilizzate. Il riuso dei materiali riciclati è infatti l'elemento più virtuoso del sistema, quello che permette effettivamente di attribuire un valore ai rifiuti come materie prime.

“Desio si è fatta parte attiva nel  progetto 'Riduco Riuso Riciclo' perché la Città è da sempre sensibile ai temi legati alla sostenibilità ambientale - ha dichiarato il Sindaco di Desio Giampiero Mariani - per questo aderiamo volentieri ai buoni progetti che, attraverso percorsi formativi e attività polivalenti, ci sensibilizzano e ci migliorano nella gestione del Rifiuto. Un altro, importante, passo verso l’acquisizione di quelle ottime pratiche quotidiane che ci portano ad una sempre maggiore differenziazione dei rifiuti e quindi ad un loro vantaggioso (ri)utilizzo. Sono certo che l’iniziativa incontrerà il gradimento dei cittadini che utilizzeranno coscientemente le postazioni. Ringrazio Gelsia Ambiente che collaborerà attivamente alla buona riuscita del progetto così come ringrazio l’Agenzia InnovA21 che, insieme ai Comuni aderenti e a Legambiente Lombardia, promuove, organizza e realizza non solo questo progetto ma molte altre efficaci idee per la conservazione e lo sviluppo dell’ambiente.”

torna alla pagina precedente


Città di Desio
sede comune:
Piazza Giovanni Paolo II

CAP: 20832 Desio (MB)
telefono: 0362-3921
fax: 0362-392211

Posta elettronica certificata: protocollo.comune.desio@legalmail.it

p.iva: 00696660968



Rete civica realizzata Progetti di Impresa srl © copyright 2007 | access key | mappa del sito | accessibilità| privacy


Caratteri grandi |  normali      Questo sito internet è valido html 4.01 strict, clicca per accedere al validatore html 4.01, il sito verrà aperto in una nuova finestra  Questo sito internet è valido CSS 2.0, clicca per accedere al validatore css, il sito verrà aperto in una nuova finestra  sito internet validato wcag wai a